A San Valentino rallegra la tavola con l’azalea di Gand

Anche se trascorrerai la festa di San Valentino a casa, nulla ti impedisce di dare il meglio di te in questa festa romantica. Con l’azalea di Gand e questi consigli per rinnovare magnificamente lo stile della tavola della cucina non potrai non stupire la tua dolce metà!

Rosso, il colore dell’amore

Non si può pensare a San Valentino senza immaginare il rosso, un colore acceso, molto presente e che, quindi, non passa di certo inosservato. Tuttavia, contrariamente a quanto molti credono, il rosso non deve essere necessariamente un cliché o kitsch: abbinato ad altre varianti della stessa famiglia, dà un tocco di fascino alla tavola, con un cenno scherzoso. Quindi, prediligi la combinazione di diverse sfumature di rosso, per conferire delicatezza alla tavola. Poi, sul bordo del tavolo, opta per un pezzo forte: un’azalea da interni nei toni del rosa (la scelta non manca!), da integrare con piantine più piccole di azalee rosse o alcuni ramoscelli in vasetti per decorare il resto della tavola.

Lasciati ispirare dalla natura

Il modo più semplice per imbandire con gusto ed equilibrio la tavola consiste nell’utilizzare i toni tenui e caldi dalla natura. I fiori e le foglie dell’azalea da interni si sposano alla perfezione con i toni e le texture della terra. Ad esempio, utilizzando lino, canne, legno, ceramica o marmo si riuniscono materiali diversi, disponendo automaticamente di colori che si completano reciprocamente, ma soprattutto che accentuano le tinte dell’azalea.

Abbinamenti in libertà

Procedendo per strati, si conferisce alla tavola un look assolutamente chic. Scegli una tovaglia neutra, sopra cui adagiare una striscia o una bella tovaglietta all’americana (o entrambe), con un piatto dal colore a contrasto. Riempi poi la tavola di candele, vasetti e ciotoline: ti sembrerà di essere al ristorante all’istante! I colori non devono necessariamente essere proprio gli stessi, ma basandoti sulla stessa famiglia cromatica, godrai di un tutto coeso.

Crea dinamismo

Esalta il dinamismo della tavola imbandita, giocando sulle differenze di altezza, per un tocco di giocosità in più. Inoltre, sono interessanti da scoprire anche a livello visivo. Utilizzando un’azalea da interni più grande come pezzo forte, si conferisce altezza, mentre i fiori o i vasi più piccoli assicurano un contrasto di colore, con un fiorellino sul piatto a completamento del tutto. Infilalo sotto al porta-tovagliolo o, ad esempio, attaccalo al tuo servizio da tavola con un allegro cordoncino o, ancora, utilizzalo per ravvivare il bicchiere del vino.

Desideri goderti le tue azalee anche dopo San Valentino? Segui questi consigli per le cure.